Marsala: Capire le parole, le parole e le cose – L’alfabeto di Tullio De Mauro.

10 marzo 2018

Dal 10 marzo al 19 maggio 2018 incontri a Marsala.
L’Arts gallery di Angela Ruggirello e Sal Giampino (Via Rapisardi, Marsala) ospiterà il ciclo di incontri Capire le parole, le parole e le cose- L’alfabeto di Tullio De Mauro. Tullio De Mauro, linguista di fama internazionale (non più tra noi), ha ricevuto la Cittadinanza onoraria marsalese (Convento del “Carmine”/1 settembre 2016) dall’Amministrazione in carica. Nell’occasione ha tenuto un notevole discorso su debiti e i crediti culturali e scientifici che l’Europa mediterranea ha nei confronti delle terre afroasiatiche.
Per gli incontri “Capire le parole, le parole e le cose- L’alfabeto di Tullio De Mauro” (tutti i sabati – 10 marzo -19 maggio 2018 –, ore 18), i relatori saranno: Antonino Contiliano e Fabio D’Anna: Ricordando Tullio De Mauro, lingua, economia e bio-politica; Gregorio Caimi: Pluralità dei linguaggi musicali; Claudio Forti: I luoghi del teatro: reazioni e condizionamenti del/sul pubblico; Giacomo Cuttone: L’arte nel tempo dei linguaggi digitali; Giovanni Lombardo: Dai consigli di fabbrica ai collettivi del nuovo secolo; Rino Marino: Il teatro della follia; Renato Polizzi: La narrativa ai tempi del cloud; Francesco Vinci: Poesia senza critica. Critica senza poesia; Salvatore Giampino: Parole, segni, suoni in Advertising; Massimo Pastore: Teatro desiderio e potere; Antonino Contiliano e Marco Marino: Enunciati e potere in Edipo re.